Tragedia Napoli: omicidio-suicidio, morta sorella assessore Nino Daniele

morta sorella assessore napoli nino daniele

Napoli – Si è consumata una tragedia a Napoli, con la morte di tre persone nel quartiere San Giovanni a Teduccio. Tra le vittime vi è Anna Daniele, sorella dell’assessore alla cultura del Comune di Napoli, Nino Daniele, uccisa insieme al figlio Nicola di soli 18 anni. L’autore del gesto sembra essere Cesare Cuozzo, di anni 53, marito di Anna Daniele e padre del ragazzo. Varie decine di persone, una volta venute a conoscenza dell’accaduto, si trovano adesso sul posto. L’appartamento è sito in via Ammiraglio Aubry.

L’allarme è scattato a causa dell’irreperibilità, per due giorni, della famiglia. I parenti hanno allora contattato i carabinieri, i quali, introdottisi nell’abitazione, hanno rinvenuto i tre cadaveri; la dinamica dell’accaduto è ancora sconosciuta, ma secondo le prime ricostruzioni si tratterebbe di un omicidio – suicidio. Il sindaco di Napoli, Luigi De Magistris, ha affermato di essere sconvolto dalla notizia.

Tutta la città di Napoli, intanto, si stringe al cordoglio per il grave lutto che ha colpito l’assessore Nino Daniele.

Potrebbe anche interessarti