Maltrattamenti a scuola: sospesa maestra di asilo nel napoletano

maltrattamenti a scuola

Gragnano – È stata sospesa temporaneamente dal suo incarico una maestra di un asilo di Gragnano accusata di maltrattamenti a scuola sui bambini di soli tre anni.

I fatti risalgono allo scorso anno scolastico, la scuola è attualmente chiusa a causa della spending review. I genitori dei bambini che frequentavano la classe, insospettiti dai comportamenti dei loro figli che, ormai letteralmente terrorizzati, non dormivano la notte e lamentavano continuamente di non voler andare all’asilo, avevano denunciato i loro sospetti alle autorità. Così la scuola è stata messa sotto controllo tramite telecamere ed intercettazioni ambientali e le indagini della Procura di Torre Annunziata hanno rivelato come l’insegnante, senza motivo alcuno, schiaffeggiava, strattonava e maltrattava i bambini urlando.

Le riprese audio e video hanno immortalato scene di violenza gratuita, schiaffi sulle mani e in faccia, bambini relegati in un angolo in punizione. Quando i minori, presi dalla paura piangevano, la donna si accaniva su di loro ancora di più.

L’insegnante, una donna di 64 anni prossima alla pensione, è accusata di maltrattamenti sui minori, ed è stata sospesa temporaneamente dal suo incarico con l’obbligo di dimora.

La notizia ha letteralmente sconvolto la città tra l’incredulità generale e la rabbia dei genitori che hanno vissuto un vero e proprio incubo.

Potrebbe anche interessarti