La denuncia: “Nella Terra dei Fuochi si va dall’usuraio per curare i tumori”

terra dei fuochi tumori usurai

Napoli – La denuncia arriva dalle colonne di campaniasuweb.it, e ad effettuarla è il dottor Luigi Costanzo, medico di base facente parte dell’Associazione Medici per l’Ambiente

Secondo quanto riferito dal medico, molti pazienti in gravi difficoltà economiche si stanno indebitando facendo spesso ricorso agli usurai, al fine di avere la possibilità di curare sé stessi o i propri cari da malattie gravi, quali quelle oncologiche. Il dottore ricorda come con la fine dei fondi regionali e l’introduzione dell’assistenza indiretta, più che di diritto alla salute sia più opportuno parlare di lusso, in particolar modo in aree economicamente depresse come la Terra dei Fuochi e caratterizzate da una incidenza tumorale parecchio elevata.

In tale situazione è difficile anche fare prevenzione, se gli esami medici arrivano a costare 400 Euro, una spesa difficile da sostenere anche per chi ha un buon impiego. Se le liste d’attesa sono troppo lunghe ed è fondamentale intervenire per tempo per giungere a una diagnosi e curarsi, se i soldi non ci sono, se le banche non ti concedono prestiti, se lo Stato come fa spesso e volentieri se ne frega, sia di assicurare l’assistenza medica che intervenire seriamente nella lotta alle ecomafie, allora è facile finire nelle mani degli strozzini. Una tragedia e una strage di immane dolore, di immane sconforto, di immane senso di impotenza.

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più