Battipaglia, nudo e con un bastone in mano sfonda auto con un neonato

finestrino auto rotto

Battipaglia – Una vicenda assurda che, forse, poteva essere evitata, ma saranno le ricostruzioni del caso a stabilirlo. Durante la giornata di ieri i carabinieri, come riferisce anche Il Mattino, hanno accompagnato per ben due volte all’ospedale di Battipaglia un uomo, poiché questi, sdraiato sull’asfalto della Strada Statale 18 Tirrena Inferiore, cercava di colpire le auto in transito servendosi di sassi e di un bastone. Dimesso due volte nella stessa giornata, in serata ha ricominciato a colpire.

Nudo e con un bastone di ferro nelle mani ha iniziato a colpire le autovetture ferme lungo la stessa strada, fino a sfondare il finestrino di un’auto in corsa con a bordo una donna e un neonato seduto nel suo sediolino. L’intervento di un carabiniere fuori servizio ha scongiurato danni al bambino e alla donna, dato che il soggetto si accingeva a colpirli entrambi. Il carabiniere, dopo aver fermato l’uomo, ha chiamato i propri colleghi i quali lo hanno condotto, stavolta, in un ospedale psichiatrico di Napoli.

Foto: immagine di repertorio

Potrebbe anche interessarti


Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più