Somma Vesuviana. Incidente con lo scooter, muore un diciottenne

incidente scooter

Antonio Manzo, diciotto anni compiuti lo scorso luglio, ha perso la vita in un tragico incidente mentre viaggiava, come passeggero, sullo scooter di un amico. La tragedia è avvenuta a Somma Vesuviana in via Circumvallazione, poco prima dell’incrocio con via Marina nelle prime ore di questo pomeriggio.

Sul posto, poco dopo, sono intervenuti i Carabinieri di Somma Vesuviana comandati dal Maresciallo Raimondo Semprevivo. Secondo i primi rilievi effettuati dagli agenti tutto sarebbe scaturito da un sorpasso mal riuscito. Lo scooter avrebbe urtato una Fiat Panda per poi andarsi a schiantare contro una Punto che usciva dall’incrocio con via Marina. Col mezzo fuori controllo l’impatto è stato inevitabile e così violento da scaraventare Antonio fuori dalla sella. Entrambi i giovani indossavano il casco, ma, mentre il conducente è uscito illeso dall’incidente, l’amico è morto sul colpo per l’impatto.

Sui social, intanto, è già scoppiata la polemica sulla strada della tragedia, luogo che, secondo i residenti, è da sempre teatro di simili incidenti e pericolosissimo da percorrere. Una realtà confermata anche dal sindaco di Somma Vesuviana Pasquale Piccolo: “La strada risale agli anni ’60 e appena dopo l’inaugurazione già ci fu un incidente mortale che costò la vita a tre persone”

Potrebbe anche interessarti