Scavi di Pompei a luci rosse, sorpresa coppia a fare sesso tra le rovine

Scavi Pompei

Gli Scavi di Pompei diventano ancora una volta, forse per l’ambientazione suggestiva o probabilmente per la presenza, all’interno dell’area, di affreschi erotici, uno scenario a luci rosse per giovani coppiette. Non è infatti la prima volta che qualcuno si intrufola abusivamente all’interno del sito archeologico per scopi tutt’altro che culturali. La scorsa domenica pomeriggio è successo ancora, una coppia 35 enne di origini russe è stata ripresa dalle telecamere di sorveglianza mentre scavalcava una recinzione nei pressi della Villa di Diomede.

La coppia voleva chiaramente appartarsi all’interno dell’area archeologica e, magari, trarre ispirazione da quegli affreschi ormai noti in tutto il mondo. Per fortuna il servizio di vigilanza, allertata dalle telecamere di sorveglianza, è immediatamente intervenuto bloccando la coppietta di turisti.

I due russi sono stati poi affidati ai carabinieri del presidio fisso presente agli Scavi di Pompei e, dopo essere stati identificati, sono stati denunciati a piede libero per invasione di luogo d’arte.

Potrebbe anche interessarti


Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più