Gragnano, sbanda e si schianta contro un muro: morto un 40enne

incidente in scooter gragnano
Immagine di repertorio

Gragnano – Era a bordo del suo motociclo, un T-Max grigio satinato, quando, a poche decine di metri dalla sua abitazione, ha improvvisamente perso il controllo del mezzo. È così che Catello Esposito, 40enne di Gragnano, dopo aver sbandato, si è schiantato contro un muro di cinta della strada. Inevitabile è stata la tragedia. L’impatto è stato talmente violento da distruggere la parte anteriore del mezzo rendendolo quasi irriconoscibile.

Dopo lo schianto, avvenuto in via Ponte Carmiano a Gragnano, alcuni automobilisti e residenti hanno immediatamente allertato i soccorsi e i Vigili Urbani. Il 40enne, trovato dai sanitari in una pozza di sangue, è stato trasportato all’ospedale di Castellammare di Stabia, dove nulla è servito a strapparlo alla morte.

Secondo le prime ricostruzioni degli esperti, lo scontro sarebbe stato causato soltanto dalla perdita del controllo del motociclo. Nel sanguinoso incidente non sarebbero infatti coinvolte altre vetture. Ulteriori indagini sono in corso per poter confermare la dinamica dei fatti e per capire cosa abbia causato lo sbandamento del mezzo.

Potrebbe anche interessarti