Davide Bifolco: dal Rione Traiano parte una carovana per chiedere giustizia

Davide BifolcoNapoli – Dal Rione Traiano è partita, questa mattina, una vera e propria carovana diretta al Tribunale di Napoli per chiedere giustizia sulla morte di Davide Bifolco, il ragazzino ucciso da un carabiniere il 5 Settembre 2014 al culmine di un inseguimento. Il militare afferma che il colpo gli sia partito accidentalmente, ma questa ricostruzione dei fatti è messa in forte dubbio dalla famiglia di Davide.

Al palazzo di Giustizia al Centro Direzionale è arrivato persino un autobus da circa 60 posti, in modo da permettere a più persone, di tutte le fasce d’età, possibile di manifestare. Gianluca Muro, lo zio del ragazzo ucciso, ha denunciato all’Ansa: “Noi del rione Traiano viviamo in quella che il governo ha definito una ‘zona rossa’, circondati da forze dell’ordine: sembra di vivere a Baghdad”.

Potrebbe anche interessarti