La vendetta del boss viene fermata sul nascere

La vendetta del boss viene fermata sul nascere

Alfio Papale, il boss di uno dei clan di Ercolano, è stato arrestato assieme a 5 affiliati. Il boss malavitoso stava preparando la sua vendetta da mesi per punire chi con le sue denunce aveva fatto arrestare i suoi familiari.

L’obbiettivo era un commerciante che si era rifiutato di pagare il pizzo ed aveva denunciato l’accaduto alle forze dell’ordine. Ormai vicino alla libertà, Alfio già stava pregustando il momento in cui avrebbe messo a tacere l’uomo che aveva denunciato i suoi fratelli, ma un intercettazione contenuta nell’ordinanza di custodia cautelare che questa notte ha colpito Alfio Papale, è emerso il piano del boss che rassicurava i suoi cari dicendo che <<quel salumiere >> l’avrebbe pagata.

 

Potrebbe anche interessarti


Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più