Sospetta malasanità a Sorrento: uomo muore dopo il ricovero per febbre

malasanita-Si tinge di giallo la morte improvvisa di un 55enne originario di Pompei, Giuseppe Ruocco, ricoverato sabato 7 maggio all’ospedale di Sorrento “Santa Maria della Misericordia”. L’uomo, che accusava febbre molto alta, è morto poche ore dopo.

La Procura della Repubblica di Torre Annunziata ha deciso di aprire un’inchiesta per capire se si tratti dell’ennesimo caso di malasanità in Campania. Il corpo dell’uomo sarà riesumato e sottoposto ad autopsia, che chiarirà i dubbi degli inquirenti.

Stando a quanto denunciato dai familiari della vittima, Ruocco sarebbe stato ricoverato alle 18 in ospedale con febbre altissima e morto nella notte alle 3.15. Mio padre è rimasto sulla barella in pronto soccorso per tutto il tempo le parole d’accusa della figlia Fabiana, riportate da Il Mattino – ma sul certificato di decesso è scritto che è morto alle 18.15, cioè un quarto d’ora dopo il ricovero, per infarto. Ma un elettrocardiogramma non gli è stato mai praticato”.

I carabinieri, intanto, hanno già sequestrato la cartella clinica dell’uomo.

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più