Salerno. Ragazza stuprata in spiaggia da due uomini: un arresto

stuprataUna macabra vicenda quella che ha coinvolto una ragazza di 31 anni, sulla spiaggia di Salerno, nella serata del 16 maggio. Si tratta della spiaggia di Santa Teresa e la donna in questione è stata vittima di uno stupro da parte di due uomini.

Secondo la ricostruzione recente dei fatti, riportata da Fanpage.it, la 31enne, nata in Marocco ma cittadina italiana, si era recata in spiaggia da sola dopo essere uscita con gli amici. Il suo intento era ripetere gli appunti per l’esame che doveva sostenere e fumare, in tranquillità, una sigaretta. Ma la spiaggia era deserta e due uomini, scorgono la ragazza solitaria, avvicinandosi a lei.

Le si siedono accanto e, dopo averle chiesto una banconota da 50 euro, uno dei due si dirige a comprare alcolici. L’altro resta con la donna per tenerla d’occhio. Poco dopo, all’arrivo del complice, la studentessa, avendo compreso il pericolo, tenta di andare via ma i due la bloccano e le sfilano i pantaloni. A turno, la stuprano.

Terminati gli atti di violenza un uomo va via, mentre l’altro costringe la giovane a guidare per tutta la città, con lui accanto, fino all’alba. Solo in un momento di distrazione dell’uomo, la 31enne riesce a chiamare un amico, il quale allerta le forze dell’ordine: quest’ultime rintracciano l’autovettura e trovano entrambi i passeggeri a bordo. L’uomo, un marocchino di 38 anni, viene arrestato all’istante, mentre è ancora aperta la caccia all’altro carnefice. La ragazza, vittima di violenza ripetuta è, attualmente, sotto shock.

Potrebbe anche interessarti


Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più