Pozzuoli, sequestrate 14 tonnellate di cozze a rischio epatite e salmonella

cozze sequestratePozzuoli – I carabinieri del nucleo navale di Napoli hanno sequestrato, questa mattina, ben 14 tonnellate di cozze a rischio di epatite e salmonella. I mitili avrebbero potuto presto raggiungere le tavole dei consumatori, con un elevatissimo pericolo per la salute pubblica.

L’allevamento si trovare nelle acque di pertinenza del comune di Pozzuoli, di fronte all’area ex Italsider. Le cozze, la cui coltivazione era nascosta alla vista, contenevano metalli pesanti quali mercurio, cadmio e piombo, oltre a virus e batteri in grado di provocare gravi malattie.

I mitili sono stati portati al largo della costa e distrutti tramite affondamento. I potenziali proventi della loro vendita avrebbero potuto portare guadagni per 40mila euro.

Potrebbe anche interessarti