Mondragone: si spara alla testa per la malattia della moglie, lei muore dopo poco

Mano anziani

Mondragone – Ci sono amori che durano tutta la vita e che continuano anche dopo la morte. È l’amore che ha portato alla tragica fine una coppia di anziani di Mondragone. Già abbiamo parlato dell’estremo gesto di Francesco, il marito, che si è tolto la vita con un colpo di pistola venerdì scorso. Giorno dopo giorno, l’uomo osservava impotente Maria, la moglie, spegnersi per un male incurabile. Non poteva tollerare di assistere così alla fine della donna che aveva tanto amato e, così, ha deciso di farla finita lasciando una lettera di scusa ai familiari.

Maria, a sua volta, non è riuscita a sopportare il peso del suicidio del marito e non ha voluto più continuare a lottare per la vita senza lui al suo fianco. Il giorno dopo il folle gesto di Francesco anche la moglie si è spenta: forse ha scelto di andarsene insieme all’amato, forse, semplicemente, non ha avuto più la forza di continuare ad arginare il male che la soffocava. Una doppia tragedia per familiari ed amici che, nel giro di due giorni, hanno perso due persone amate. Probabilmente per i due coniugi è stato un ultimo gesto d’amore. La funzione funebre ha visto le due bare affiancate ed, almeno un’ultima volta, Francesco e Maria sono stati insieme avanti all’altare, come nel giorno più bello della loro vita.

Potrebbe anche interessarti