Rapina al Granatello, grazie a Facebook arrestati in due

Granatello

Quando si dice la potenza del web. Questa volta diventa protagonista assoluto il noto social network Facebook, strumento utilizzato per smascherare due aggressori. Accade a Portici, al Granatello, dove sabato sera una comitiva di 14enni è stata aggredita da due persone. Armati di coltello hanno intimato ai ragazzini di consegnargli i cellulari e i pochi quattrini in possesso degli adolescenti.

I volti dei due rapinatori finiscono tra i suggerimenti di Facebook utilizzati dal sistema per farti allargare il giro delle amicizie. Così un dei ragazzini aggrediti accompagnato dalla mamma si è recato dai carabinieri del presidio Portici-Ercolano. Il ragazzino ha subito riconosciuto i due aggressori, presenti al comando.

I due finiscono in manette, 19enni entrambi, uno di Ercolano e l’altro di Torre del Greco. Atto di coraggio di un ragazzino che si è fatto giustizia.

Potrebbe anche interessarti