Terrorismo, arrestato un giovane in Italia: “È un reclutatore dell’Isis”

Isis

Con un tweet diffuso alle ore 09:26 di questa mattina, la Polizia di Stato ha fatto sapere di aver messo a segno un altro importante colpo nella lotta al terrorismo in Italia. Un giovane siriano è stato fermato, a Genova, con l’accusa di associazione e arruolamento con finalità di terrorismo dalla Digos. Il giovane, di 23 anni, risiedeva a Varese assieme alla famiglia. L’indagine, è stata condotta dalla Procura Distrettuale Antiterrorismo di Genova e coordinata dalla Direzione Centrale della Polizia di Prevenzione.

Nel corso delle indagini, pare che il giovane fosse intenzionato a partire per la Siria, per unirsi alle fila di Jabhat al Nusra, gruppo armato terroristico operante proprio in Siria. Non sono emersi, invece, possibili progetti di attentati sul suolo italiano. Oltre al 23enne, sono stati pequisiti anche altri cinque stranieri, sempre residenti a Genova, che avevano rapporti di amicizia con il siriano.

LEGGI ANCHE
Allerta Isis, il gip: "A Napoli c'è il rischio di un attentato imminente"

Potrebbe anche interessarti