Ischia, carte di credito clonate e vacanze da sogno: ecco come funziona la truffa

Carta di credito

Vacanze da sogno grazie a carte di credito clonate. E’ successo ad Ischia, dove sono stati beccati in albergo altri cinque truffatori grazie all’attività di intelligence messa in campo nella giornata di ieri da parte del Vice Questore Aggiunto Alberto Mannelli e dai suoi uomini del Commissariato di Polizia di Ischia. La segnalazione è partita dalla titolare di una struttura ricettiva di Ischia, quando una coppia proveniente da Secondigliano si era presentata con la ricevuta di un soggiorno acquistato su un noto sito internet, attraverso una transizione online. Il tutto, con carta di credito contraffatta. A riferirlo è Il Mattino.

Sale così ad otto il numero delle persone che sono state fermate ad Ischia, tutte legate a questo giro truffaldino. Le modalità con cui avvenivano le truffe erano orchestrate da vere e proprie associazioni criminali. Venivano immessi in rete i codici di accesso delle carte di credito dei maggiori gestori di servizi interbancari (Visa, Mastercard, American Express), i quali venivano prelevati da parte di terze persone per utilizzo indebito. Ad esempio, per l’acquisto di soggiorni attraverso siti internet come Trivago, Booking o Expedia. Inoltre, è emerso che in alcuni casi che le somme prelevate venissero poi accreditate su conti correnti di persone giacenti nei cosiddetti “paradisi fiscali”.

Potrebbe anche interessarti