Il cimitero di Pompei accetta solo le salme dei residenti della città mariana

Il cimitero di Pompei accetta solo le salme dei residenti della città mariana

La nuova gestione del cimitero di Pompei ha deciso di accettare al suo interno solo le salme dei residenti della città mariana; anche nel caso in cui una famiglia dovesse avere presso il camposanto un loculo oppure una cappella la salma del defunto non potrà essere portata all’interno del cimitero.

Questa scelta contestabile ha già il suo primo caso di protesta. Una famiglia di Pompei che da poco ha affrontato il lutto per la perdita di un proprio caro, si è vista negata la possibilità di dargli la sepoltura nella città mariana in quanto il defunto risulta residente a Scafati da alcuni anni.

I parenti della vittima hanno chiesto alla nuova dirigenza di fare un’eccezione dato che vivono da sempre a Pompei e che hanno la possibilità di seppellirlo in un loculo di loro proprietà all’interno del cimitero ma la risposta per ora è un no categorico.

 

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più