Battipaglia: madre costringeva la figlia di 12 anni a prostituirsi per pochi euro

Costringeva la figlia di appena 12 anni a prostituirsi: è stata scoperta e arrestata dai carabinieri a Battaglia.

Stamattina è stata arrestata una donna di 31 anni, come riporta Il Mattino, perché accusata di costringere la figlia di dodici anni a prostituirsi per pochi euro. Addirittura la donna aveva partorito pochi mesi fa una bimba e costretto il padre a consegnarle 4000 euro, perciò è stata arrestata anche per estorsione.

Le indagini erano iniziate settimane fa dopo alcune segnalazioni che erano arrivate ai carabinieri del comando di Battipaglia. Hanno ricostruito la vicenda riuscendo ad ottenere le prove che la ragazzina si prostituiva.

È inoltre emerso che la madre stessa si prostituisse da molto più tempo. La donna è stata arrestata e condotta al carcere di Salerno mentre la bambina verrà affidata agli assistenti sociali e poi sarà trasferita in un centro accoglienza.

Potrebbe anche interessarti