Scatta l’allarme babygang alla Cartiera di Pompei

Scatta l'allarme babygang alla Cartiera di Pompei

Un fenomeno che da diversi mesi ha interessato principalmente la zona universitaria de L’Orientale di Napoli è giunto sino alle porte del centro commerciale la Cartiera di Pompei, si parla delle babygang, giovani ragazzi che si riuniscono in gruppo per compiere atti di violenza.

Il fine settimana l’ormai conosciuto centro commerciale è diventato un luogo di ritrovo per molti adolescenti e consapevoli di ciò teppisti lo hanno designato come centro dei loro attacchi. L’ultima vittima è un ragazzo che per difendere un amico è stato prima minacciato con un coltello e poi picchiato da sei ragazzi, l’arrivo della polizia è stato troppo lento e quando sono giunti sul posto gli aggressori si erano già dileguati. Per la sicurezza dei propri figli le famiglie delle vittime hanno chiesto che la zona sia videosorvegliata cosi da poter identificare i membri della gang e porre fine a questo fenomeno

LEGGI ANCHE
Violenza assurda a Scafati: pestano a sangue madre e figlio senza motivo

 

Potrebbe anche interessarti