Esplosione, crolla palazzo a New York: forse coinvolti dei Napoletani. C’è un morto…

Esplosione a New York

Una forte esplosione verificatasi a New York sulla 114 strada ha provocato il crollo di un palazzo di Manhattan. Tutti i vigili del fuoco della zona sono stati mandati nel luogo per contrastare l’emergenza e salvare le persone che sono rimaste intrappolate, tra le quali potrebbero esserci degli italiani, forse di Napoli. I media Americani parlano di 16 feriti, tutti in modo lieve, e 4 dispersi. Poco dopo le 16,15 è arrivata anche la triste notizia di un morto.

I detriti hanno distrutto molte auto e bloccato la metro. Attendiamo l’evolversi della situazione per darvi ulteriori aggiornamenti.

I testimoni raccontano di aver sentito tre scoppi che hanno preceduto il crollo, la cui nube di fumo è parecchio alta e visibile da lontano.

Probabilmente la causa dell’esplosione è stata una fuga di gas, perciò i vigili e la polizia escludono un attacco terroristico. Danneggiate anche alcune palazzine adiacenti.

Potrebbe anche interessarti