Ponticelli: spari su un centro scommesse, titolare illesa per miracolo

sparatoria-ponticelli

Il raid è avvenuto ieri sera in una delle tante sale scommesse partenopee. I proiettili hanno colpito l’Eurobet che si trova al civico 41 di corso Ponticelli, nell’omonimo quartiere della periferia est di Napoli.

Erano le 21,15 circa, da poco era iniziato il match Torino-Napoli che fino a qualche minuto prima aveva tenuto impegnati gli avventori del centro scommesse, quando è stato aperto il fuoco contro le vetrine dell’esercizio. Almeno due degli otto proiettili sparati hanno colpito il bancone ormai sgombero.

Illesa la proprietaria, una ventinovenne che in quel momento si trovava nel retrobottega e alla quale, solo pochi minuti prima, la sparatoria sarebbe costata la vita. Interrogata fino a tarda serata, la donna ha negato di aver mai ricevuto minacce o tentativi di estorsione. Restano dunque ancora ignote le cause del’agguato, quasi sicuramente di stampo camorristico. Ed è proprio da quest’ambito che partono le indagini, in un quartiere da mesi martoriato da una faida tra clan.

 

Potrebbe anche interessarti


Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più