Aggredito e ferito fuori la stazione di Piazza Garibaldi

Aggredito e ferito giovane avvocato durante una rapina fuori la stazione di Piazza Garibaldi

Ieri sera un giovane avvocato mentre si trovava fuori la stazione di Piazza Garibaldi in attesa del treno è stato aggredito e ferito ad un polso da due criminali che lo hanno derubato.

I Falchi della Squadra Mobile che si trovano nei pressi della stazione hanno notato l’attività sospetta, due uomini aggredivano un giovane seduto su di una panchina per poi darsi ad una fuga improvvisa nei dedali dei vicoli di piazza Mercato. I poliziotti hanno subito inseguito i due uomini fermando prima R.D. di anni 43 ed inseguito il complice S.S di anni 34 che era riuscito a rifugiarsi nella sua abitazione.

Nel giubbotto di R.D è stato rinvenuto un coltello ancora sporco di sangue ed un cellulare di cui l’uomo non ha saputo spiegare l’origine, poco dopo i poliziotti hanno raggiunto l’abitazione di S.S. il quale ha cercato di dissimulare la sua partecipazione alla rapina indossando una vestaglia, il tentativo si è rivelato inutile.

Il giovane avvocato vittima della rapina ha fortunatamente riportato solo una lieve ferita al polso e dopo aver riconosciuto senza difficoltà i suoi aggressori la polizia ha provveduto all’arresto dei due uomini che era già noti alle forze dell’ordine.

Potrebbe anche interessarti