Omicidio Ruggiero, sorpresa al Riesame: Guarente ritira la richiesta di scarcerazione

Si è tenuta stamattina, presso il Tribunale del Riesame di Napoli, l’udienza per la discussione della richiesta di scarcerazione formulata dalla difesa di Ciro Guarente, il 35enne accusato dell’omicidio brutale di Vincenzo Ruggiero. 

Nell’aula 215, dinanzi al Collegio B, c’è stata una decisione a sorpresa: Guarente e il suo avvocato, infatti, hanno ritirato la richiesta di scarcerazione, per motivi non ancora resi noti, per cui l’ex militare resterà in carcere, dove è rinchiuso dallo scorso 28 luglio.

Nel frattempo, continuano le ricerche delle parti mancanti del cadavere del giovane Vincenzo. Si scava ancora nel garage degli orrori e si attendono i risultati delle analisi delle tracce ematiche e dei residui organici ritrovati in un pozzo poco lontano dal garage di Ponticelli.

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più