Revocati gli arresti domiciliari per i ladri di gasolio al porto di Torre Annunziata

Revocati gli arresti domiciliari per i ladri di gasolio al porto di Torre Annunziata

Lo scorso 20 Febbraio un operazione della guardia di finanza aveva portato all’arresto di undici pescatori che erano stati accusati di associazioni a delinquere e contrabbando e messi agli arresti domiciliari.

Il giudice della X Sezione (Collegio E) del Tribunale di Napoli ha però deciso revocare la condanna vanificando l’operazione della guardia di finanza, operazione che arrivare all’arresto degli 11 sospettati aveva impiegato più di due anni essendo iniziata nel 2012, e rimettendo in libertà i pescatori i quali  agivano all’interno del porto con fare a volte spavaldo, chiedendo a persone che pescavano di allontanarsi, in quanto intralciavano le operazioni di trasbordo dal motopeschereccio agli autocarri, e facendo, in due occasioni, addirittura spostare delle coppie di giovani sposi.

Ci sarà solo obbligo di firma per i ladri di carburante al porto di Torre Annunziata

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più