Venti euro ai ragazzini per essere masturbato: le molestie negli spogliatoi del campo

Un 37enne di Cetara è stato arrestato per presunti rapporti con minorenni. L’uomo, infatti, corrispondeva 20 euro a chi fosse disposto a masturbarlo, e ora dovrà rispondere all’accusa di pedofilia da villa Chiarugi, dove è ricoverato perché ritenuto, da una perizia medica, incapace di intendere e volere.

Il 37enne, fino a qualche settimana fa, si masturbava alla presenza dei piccoli, ma col tempo aveva tentato approcci diretti, importunandoli nei bagni di un campo sportivo. Qualche genitore aveva appreso la notizia tentando di aggredirlo.

Tanti i minorenni ascoltati come testimoni nell’inchiesta della Procura di Salerno, quasi tutti hanno negato di aver avuto rapporti con l’uomo. Uno, invece, ha ammesso di aver ricevuto 20 euro per masturbarlo.

Potrebbe anche interessarti