Napoli, bullismo in villa comunale: vittime le mamme con i loro bimbi

I parchi dimenticati

Ieri mattina nei pressi della villa comunale di Napoli si è verificato l’ennesimo episodio di bullismo, ma questa volta le vittime sono state delle mamme. Ieri sembrava una giornata tranquilla, le mamme con i bambini piccoli al seguito si dirigono presso le giostrine.

Ma una trentina di studenti molto giovani, tutti minorenni occupano i giochi destinati ai più piccoli, prendendoli di mira. Nella stessa area ore prima una pattuglia aveva già sventato l’attacco di una baby gang. Ma non è rimasto nessun agente a sorvegliare l’area.

Come rende noto il mattino.it, i ragazzini vengono così richiamati da una mamma e scatta subito la violenta risposta verbale con tono di minaccia. Due madri intente a far salire i propri figlioletti sulle giostre vengono respinte. Pregano i ragazzini, ma vengono ancora una volta attaccate verbalmente “Fatti i c…. tuoi”.

Una delle mamme così cerca di richiamare il gruppo intimando di chiamare i vigili, ma in quel momento dal branco escono 2 ragazzine che hanno cominciato a parlare in modo volgare e ad inveire contro le donne. Prendendo atto della situazione, le mamme sono state costrette a chiamare le forze dell’ordine.

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più