“Maestra tottò”, bimbi picchiati e minacciati: due insegnanti sospese in Campania

L’esperienza non le ha salvate. Una vita intera a stretto contatto con bambini e alunni finita nel peggiore dei modi possibili per due maestre (sorelle) di Giugliano in Campania. Di 56 anni una, di 52 l’altra. Violenze e maltrattamenti nei confronti dei loro piccoli scolari hanno fatto sì che venissero immediatamente sospese dal servizio.

Ad inchiodare le due donne le immagini riprese attraverso telecamere nascoste predisposte dagli inquirenti nelle classi di una scuola d’infanzia di Parete in cui le maestre in questione esercitavano la loro professione. Una mossa doverosa dopo la denuncia presentata ai carabinieri dello stesso comune casertano da parte della famiglia di un bambino frequentante la scuola elementare.

Il loro figlioletto, infatti, aveva cominciato ad usare un linguaggio un po’ volgare e soprattutto aveva cambiato il suo umore e il suo comportamento, mostrandosi spesso nervoso, irascibile e molto meno estroverso del solito. I genitori hanno, infatti, rivelato alle forze dell’ordine che il piccolo, di soli tre anni, passando davanti ad altre scuole diceva che erano belle, mentre affermava il contrario della sua; inoltre, aveva cominciato a schiaffeggiare un pupazzetto che portava sempre a scuola durante il viaggio verso la stessa al mattino. Ma quando la madre dello scolaro gli ha sentito proferire “Maestra tottò”, allora ha capito che qualcosa davvero non andava e così, assieme al marito si è subito recata al comando dei carabinieri di Parete.

Da qui le indagini attraverso le telecamere nascoste. Immagini forti quelle mostrate: a volte gli alunni erano costretti a stare in piedi per ore, oppure ricevevano schiaffi sulle mani o alla testa, strattonamenti e minacce varie, del tipo “Sta venendo la strega, vedrai quello che ti farà”. Ma le streghe evidentemente in classe c’erano già e fortunatamente non ci saranno più, almeno per un anno: il provvedimento di sospensione a danno delle due maestre sorelle è, infatti, stato ratificato proprio ieri.

Potrebbe anche interessarti