Buone notizie: Ciro apre gli occhi e vuol vedere Maradona

Ciro Esposito

Ciro Esposito, il tifoso napoletano sparato sabato sera a pochi passi dallo stadio Olimpico di Roma, ha aperto gli occhi. A confidarlo è stato il papà uscendo dalla sala rianimazione del Policlinico Gemelli: “L‘ho visto, mi ha riconosciuto. Sembra stia meglio, spero che migliori ogni giorno di più. Gli ho chiesto se vuole vedere Maradona  e lui mi ha fatto cenno di sì con la testa”, così riporta Il Mattino.

Speranza sempre più viva per tutta Napoli che vede ancora in grande difficoltà di salute un membro della sua terra. In un letto di ospedale ingiustamente, vittima di un’atrocità assurda ancora tutta da chiarire. Ma forse, quando starà ancora meglio, potrebbe essere proprio lui a far luce sulla vicenda che lo ha visto coinvolto.

Ad oggi sono tante le notizie che si rincorrono. Si parla di due pistole, mentre la Questura di Roma ha smentito la notizia riportata dalla stessa famiglia della vittima. In galera c’è Gastone, colui che è stato accusato di aver sparato a Ciro sebbene si professi innocente.

Una situazione ancora poco chiara sulla quale la polizia deve far luce al più presto in difesa di Ciro Esposito e di tutti quei tifosi che come Ciro sono stati vittima di un agguato per una semplice partita di calcio. Da chiarire, infine, anche la posizione di Esposito che è in stato di fermo accusato di rissa insieme ad altri tifosi azzurri.

Potrebbe anche interessarti