Fermata 13enne di Castellammare con 150 dosi di marijuana, in manette genitori e sorella

Fermata 13 di Castellammare con 150 dosi di marijuana, in manette genitori e sorella

Durante un’operazione antidroga svolta dai carabinieri di Castellammare di Stabia nei pressi del centro antico della città, le forze dell’ordine hanno dovuto segnalare alla procura dei minorenni di Napoli una ragazzina di 13 anni che è stata trovata con circa 150 dosi di marijuana nella borsetta.

L’operazione dei carabinieri non si è fermata alla sola ragazzina, in manette sono finiti anche i genitori e la sorelle 19enne della ragazzina che è stata momentaneamente affidata ad un altro familiare a seguito dell’arresto della famiglia.

Nell’abitazione situata in via Viviani le forze dell’arma hanno ritrovato marijuana per 3,850 kg., materiale di vario tipo per il confezionamento della sostanza, un bilancino di precisione e una pistola semiautomatica calibro 7,65 con matricola abrasa, colpo in canna e 6 cartucce nel caricatore, continuando la perquisizione domiciliare sono state ritrovate anche delle cartucce calibro 9, il tutto nascosto in una scatola di scarpe. Mamma, Papà e sorella maggiore sono stati trasportati nelle case circondariale di Poggioreale e Pozzuoli.

Potrebbe anche interessarti