Tragedia in spiaggia: nonno annega per salvare la nipotina

Immagine di repertorio

Quella che doveva essere una domenica di sole, mare e relax da passare in famiglia, si è trasformata in una tragedia sul litorale Domizio dove un uomo di 70 anni è annegato. Antonio Tipolo, napoletano, non ci ha pensato due volte ieri, nel tuffarsi, quando ha visto che la nipotina di 10 anni era in balia delle onde e non riusciva più a rientrare a riva.

Il mare a Castel Volturno era molto agitato ed anche i bagnini del Lido California si sono subito resi conto della situazione critica in cui si trovavano nonno e nipote. Anch’essi, quindi, si sono tuffati, hanno tratto in salvo la bambina, ma non hanno potuto fare niente per l’uomo che aveva già perso conoscenza.

Ritornati sulla spiaggia l’anziano è stato soccorso, tra lo choc e lo sgomento dei presenti, da un medico che si trovava tra i bagnanti. Però non c’è stato nulla da fare e anche all’arrivo dell’ambulanza, con un ritardo di oltre 30 minuti per i tanti interventi nella zona, gli uomini del 118 non hanno potuto fare altro che costatare il decesso dell’uomo.

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più