Genova, crollo ponte. Il direttore del 118: “Le vittime sono decine”

Genova – Sarebbero decine i morti in conseguenza del ponte Morandi a Genova. Ad affermarlo è il direttore del 118, secondo il quale il bilancio sarebbe drammatico.

Il crollo è avvenuto intorno alle ore 12:00 mentre il viadotto era attraversato da una ventina di vetture. Le vittime già estratte sarebbero 3, mentre altre persone sarebbero state estratte vive. È ancora presto, tuttavia, per tracciare un bilancio più certo.

A cedere sarebbe stato un pilone. Una porzione di circa 200 metri del ponte Morandi si è staccato precipitando per circa 100 metri. I Vigili del Fuoco stanno lavorando intensamente sotto una pioggia molto intensa per salvare quante più persone possibile.

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più