Camorra, arrestati 3 imprenditori “insospettabili”: organizzavano eventi anti-clan

Squadra mobile della Polizia di Stato. Immagine di repertorio

Arrestati tre imprenditori per concorso esterno in associazione mafiosa. Originari di Casapesenna, nella provincia di Caserta, erano considerati imprenditori anti-clan ed erano parenti di un altro imprenditore, ucciso 30 anni fa e ritenuto vittima innocente della criminalità organizzata.

Le indagini della DDA di Napoli, tuttavia, hanno messo in luce probabili attività illecite dei tre “insospettabili”, che avevano creato una fondazione che organizzava eventi anticamorra. Indizi di reato che hanno portato al loro arresto.

Il processo che seguirà servirà ad accertare le responsabilità dei tre, oltre a confermare o diradare le ombre che, a questo punto, investono anche una parte del mondo del volontariato anticamorra.

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più