Rischio emergenza rifiuti a Caserta: ennesimo blocco

Rifiuti

Ebbene si, anche a Caserta c’è il rischio emergenza rifiuti: questa mattina  decine di camion con rifiuti indifferenziati provenienti da tutti i Comuni della provincia di Caserta sono sfilati all’esterno dell’impianto Stir di Santa Maria Capua Vetere e ad aspettarli c’è stato il gruppo di lavoratori dell’articolazione casertana del Consorzio Unico di Bacino che, protestano da due giorni per la mancata ricevuta di 14 mensilità.

Inoltre, Caserta L’Ecocar ( azienda che gestisce il ciclo di igiene ambientale) ha annunciato un probabile rallentamento della raccolta indifferenziata a causa del blocco dello Stir.

Per quanto concerne i lavoratori  in protesta, quest’ultimi, hanno ricevuto stamane una lettera proveniente dal commissario liquidatore del Club Gaetano Farina Briamonte, dove viene assicurato ai lavoratori che entro dieci giorni riceveranno gli stipendi mancati.

Potrebbe anche interessarti