Tragedia a Scalea: napoletano muore mentre sta facendo il bagno

napoletano morto scaleaTragedia a Scalea, celebre cittadina della Calabria meta ogni estate di moltissimi vacanzieri. Un uomo di 42 anni, Domenicco Iannascoli di Qualiano, è morto annegato mentre faceva il bagno.

Il fatto è avvenuto sabato pomeriggio intorno alle ore 16. Iannascoli aveva deciso di andare a fare una nuotata, così si è immerso in acqua e si è allontanato dalla riva. Ad un certo punto altri bagnanti hanno fatto scattare l’allarme perché lo hanno visto galleggiare a pelo d’acqua.

Immediatamente le persone sul posto si sono mobilitate, andando a recuperare l’uomo e riportandolo sulla spiaggia. I soccorsi del 118, immediatamente chiamati, sono giunti in maniera celere ma purtroppo non c’era più nulla da fare.

Alla base del decesso potrebbe esserci una congestione oppure un arresto cardiaco. Domenico Iannascoli, che di professione faceva il piastrellista, si trovava a Scalea con la sua famiglia per le vacanze estive.

Si tratta della seconda tragedia al mare in poco tempo. Qualche giorno fa, infatti, è purtroppo deceduto un uomo di Torre del Greco a Gallipoli, in Puglia, accasciandosi all’improvviso sulla spiaggia.


Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più