Tragedia a Castel Volturno: auto precipita in una scarpata, tre morti e un ferito

La mattinata di oggi è stata segnata da un tragico incidente a Castel Volturno, precisamente nei pressi della località di Destra Volturno. Il bilancio è di tre morti, più un ferito grave attualmente ricoverato al pronto soccorso di Pineta Grande.

Sembra che i tre uomini coinvolti fossero tutti cittadini africani. Al momento dell’incidente, i tre viaggiavano a bordo della stessa auto lungo la via Domiziana, quando, per ragioni ancora da chiarire, sono finiti fuori strada. La loro automobile ha finito per precipitare in una scarpata, facendo un volo di circa venti metri.

Da queste informazioni si capisce subito quanto l’impatto sia stato terribile. I soccorsi sono subito intervenuti, ma al loro arrivo non c’era già più nulla da fare per tre delle vittime del sinistro. Tre degli uomini a bordo dell’auto erano già deceduti. Solo uno di loro era ancora vivo, pur riportando delle ferite gravi.

Rapidissima è stata la corsa in ospedale per salvare la vita al quarto uomo. Nel frattempo, sono partite anche le indagini sul sinistro. A indagare sul caso è la polizia stradale di Caserta. Sul luogo del tragico incidente è arrivata anche una volante del commissariato di Cellole, tra le prime a raggiungere il posto.

Al momento, a causa del recente sinistro, la via Domiziana è rimasta chiusa al traffico in entrambi i sensi di marcia. Ciò consentirà agli inquirenti di effettuare tutti i rilievi necessari al caso. Questo, tuttavia, non ha impedito che sul luogo dell’incidente si radunasse una gran folla, composta in parte da curiosi, in parte da amici e parenti delle vittime, in evidente stato di dolore.

L’incidente a Castel Volturno, purtroppo, rappresenta l’ultimo in ordine cronologico di una lunga serie. Questo genere di tragedie si consuma soprattutto nelle ore notturne, com’è accaduto per il 17enne recentemente morto in un’incidente sulla statale sorrentina. In attesa di ulteriori sviluppi sulla vicenda, speriamo che questi sinistri vadano sempre a diminuire.

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più