Morto Paolo Bonaiuti, storico portavoce di Berlusconi. Il cordoglio politico

morto bonaiuti

È morto a Roma, all’età di 79 anni, il parlamentare Paolo Bonaiuti. L’ex portavoce di Silvio Berlusconi era malato da tempo.

Paolo Bonaiuti era nato a Firenze nel 1940 e aveva iniziato la sua carriera come giornalista scrivendo per un giornale milanese. Laureato in giurisprudenza, era stato caporedattore del servizio economico del ‘‘Il Giorno” fino al 1984. Poi si era trasferito a Roma diventando editorialista, capo redattore centrale e vicedirettore del ”Il Messaggero”.

L’incontro con Berlusconi lo porta a candidarsi alle elezioni del 1996 per Forza Italia nella quota proporzionale in Toscana. Grazie ai voti ottenuti è eletto alla Camera. Inoltre il giornalista diventa responsabile del settore comunicazioni del Partito e nel 1997 diventa il portavoce di Silvio Berlusconi.

Dopo quattro legislature consecutive alla Camera dei deputati, alle elezioni politiche del 2013 viene eletto senatore con ‘Il Popolo della Libertà’ nella circoscrizione Lombardia. Questa la sua carriera politica che lo porterà durante i vari Governi di Berlusconi a essere Sottosegretario di Stato alla Presidenza del Consiglio dei Ministri.

Non si sono fatti attendere i messaggi di cordoglio da parte di alcuni esponenti politici. Primo fra tutti il Presidente della Regione Liguria, Giovanni Toti che su twitter ha scritto:

“Dolore per la scomparsa di Paolo Bonaiuti. Abbiamo condiviso un pezzetto di strada insieme e portato avanti tante battaglie politiche. Un abbraccio alla famiglia di Paolo: non lo dimenticheremo”.

Questo invece il commento di Mara Carfagna, Vicepresidente della Camera e deputato di Forza Italia.

“Il mio pensiero commosso va a Paolo Buonaiuti, appena scomparso dopo una lunga malattia. Mi unisco al dolore della moglie Daniela e dei familiari tutti”.

Per Antonio Tajani, Presidente della Commissione Affari Costituzionali del Parlamento Europeo, Vicepresidente di Forza Italia e del Partito Popolare Europeo:

“Se ne è andato Paolo, un collega garbato che mancherà al giornalismo ed alla politica. Un abbraccio affettuoso alla moglie Daniela e a tutta la sua famiglia. Ciao Paolo! Riposa in pace”.

Un dolore bipartisan. La senatrice del Pd, Valeria Fedeli scrive:

Le mie più sentite condoglianze alla famiglia di Paolo, uomo sempre garbato, molto rispettato. Un professionista della politica e del giornalismo”.

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più