Allarme in Campania, pericolo tubercolosi: ricoverate 4 persone in maniera urgente

tubercolosiAllarme tubercolosi in Campania. All’ospedale “Santissima Maria Addolorata” di Eboli sono state ricoverate in maniera urgente quattro persone. Si tratta di tre cittadini italiani e uno straniero.

Non si tratta di casi isolati: lo scorso luglio si erano ammalati nella stessa città un uomo di origini nordafricane e una donna proveniente da Campagna, comune distante solo qualche chilometro. Periodicamente si verificano inoltre casi anche mortali. I medici avrebbero tuttavia rassicurato circa le possibilità di contagio.

La tubercolosi (TBC) è una malattia infettiva causata dal Mycobacterium tuberculosis un batterio gram positivo, detto anche Bacillo di Koch, dal nome dello scienziato che lo scoprì nel 1882.

Se ne distinguono 5 varietà: umano, bovino, aviario, murino, degli animali a sangue freddo; di queste solo le prime 2 hanno importanza nella patologia umana.

La tubercolosi attacca solitamente i polmoni, ma può colpire anche altre parti del corpo.

In Italia, come in molti altri paesi industrializzati, la tubercolosi è una patologia relativamente rara, l’incidenza è inferiore a 10 casi/100.000 abitanti, soglia entro la quale un Paese è definito dall’OMS “a bassa endemia”.
Il numero dei casi notificati in Italia ha mostrato nel tempo una lenta e progressiva diminuzione dell’incidenza, passando da 9,5 casi per 100.000 abitanti nel 1995 a 6,5 casi per 100.000 nel 2017 (n. casi segnalati nel 2017: 3.944).

Potrebbe anche interessarti