Valentina ha 19 anni e un tumore al cervello, la famiglia: “Aiutateci a salvarla”

Valentina Pecorella, giovanissima ragazza di 19 anni originaria di Giugliano, ha bisogno del nostro aiuto.

Aveva forti mal di testa, vomito e nausea quando decise di recarsi in ospedale per alcuni controlli, da lì inizia il suo calvario. A Valentina è stato diagnosticato un glioblastoma multiforme di grado 4 al cervello.

Ha da poco iniziato i cicli di chemioterapia ma dovrà essere operata. Per effettuare questo intervento servono molti soldi perché va fatto in una clinica specializzata in Germania. Proprio per questo, su Facebook è nata la pagina “Uniamoci per Valentina“.

Questa iniziativa ha lo scopo di raccogliere i fondi necessari per le cure che serviranno a far sì che la ragazza riesca a guarire e ad uscire da questo spaventoso incubo. Centomila euro circa è la cifra che i genitori della giovane dovranno utilizzare. La sorella Elena insieme ad alcuni amici, data la grossa spesa, hanno quindi deciso di creare questa pagina per permettere a tutti, anche con un gesto minimo, di aiutare Valentina.

I like alla pagina hanno subito raggiunto numeri elevati, preghiamo affinché riesca a partire per la Germania quanto prima e a guarire da questo brutto male. Tante le persone che  sono in queste condizioni, la malattia del secolo colpisce a più non posso, grazie alle cure in molti ce la fanno.

La sorella posta una foto e scrive: “Noi siamo pronte per partire…ci aspetta un lungo viaggio in auto. In questo viaggio ci porteremo SPERANZA e FEDE che Dio ce ne dia tanta. In più sto riferendo a Valentina tutto il vostro affetto!!! Grazie ancora di cuore per tutto quello che continuate a fare. Vi terremo aggiornati”.

Facciamo un grande in bocca a lupo a Valentina.

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più