Casal di Principe, 24enne ubriaco minaccia e aggredisce operatore del 118

Gli episodi di violenza a danni del personale sanitario in Campania sembrano non volersi arrestare. In questo caso, si tratta di un’aggressione al personale del 118 avvenuta questa notte a Casal di Principe, nel Casertano.

I carabinieri hanno arrestato C.M., un giovane di 24 anni, che ha minacciato e aggredito gli operatori del 118 che si erano recati presso la sua abitazione. A chiamare l’ambulanza erano stati i familiari dell’arrestato, per un malore da lui accusato, ma non immaginavano a cosa avrebbe portato la sua richiesta di soccorso.

Il 24enne, per di più, era probabilmente ubriaco al momento dell’arrivo dei sanitari. Mentre veniva caricato sulla barella, il giovane ha aggredito l’autista del mezzo di soccorso, cagionandogli lesioni guaribili in 15 giorni per escoriazioni ed ecchimosi varie. A breve il ragazzo sarà giudicato per direttissima e dovrà rispondere dei reati di violenza, minacce e lesioni a incaricato di pubblico servizio.

Purtroppo, l’aggressione al personale del 118 avvenuta a Casal di Principe rappresenta solo l’ennesimo episodio di violenza di questo genere nella nostra regione.

Potrebbe anche interessarti