Gang di minori picchia e rapina una vittima adescata online: arrestati

gang di minoriGang di minori adesca, pesta e rapina un 32enne. Sono tre i minori di 15, 16 e 17 anni, tutti residenti a Maddaloni (CE), che sono stati arrestati dai Carabinieri con l’accusa di aver sequestrato e rapinato un uomo di 32 anni, residente a Nocera Inferiore (SA), dopo averlo adescato su un sito di incontri.

Le indagini sul caso sono state coordinate dalla Procura per i Minori di Napoli e realizzate dei Carabinieri della Stazione di Caserta, che raccolsero già lo scorso dicembre la denuncia del 32enne. Nell’ordinanza di custodia cautelare, il Gip del Tribunale per i minori parla di “violenza gratuita” e di “crudeltà disumana” da parte della gang di minori.

LEGGI ANCHE
Baby gang, Cantone: "Sbagliato incolpare Gomorra"

I fatti sono avvenuti alla periferia di Caserta il 19 dicembre scorso quando la vittima, dopo aver incontrato i suoi aguzzini conosciuti su internet attraverso un sito d’incontri, è stato condotto in un luogo isolato, colpito ripetutamente con calci e pugni alla schiena e rinchiuso nel bagagliaio della sua stessa auto.

I tre minori hanno strappato al 32enne il cellulare e si sono impossessati di una stecca da biliardo che l’uomo aveva con sé del valore di centinaia di euro. Hanno poi rubato anche i contanti e la carta Postepay con la quale, una volta ottenuto il codice dalla vittima, hanno effettuato un prelievo di 520,00 euro presso un ufficio postale.

LEGGI ANCHE
Video. Anatolij Korol, diffuse le immagini della rapina e dell'omicidio

I Carabinieri sono riusciti a trovare conferma di questa transazione grazie alle telecamere esterne dell’ufficio postale, che sono riuscite a riprendere la gang di minori.

Potrebbe anche interessarti