Coronavirus. Carabinieri fanno la spesa per famiglie in difficoltà economica

Nelle ultime ore è accaduto tre volte: nel Napoletano carabinieri e militari soccorrono i cittadini in difficoltà economiche. In molti, infatti, adesso non sanno come poter acquistare beni di prima necessità, e ad intervenire in soccorso di tre famiglie sono proprio le forze dell’ordine.

Con i decreti emanati per fermare la diffusione del Coronavirus, la maggior parte delle attività lavorative sono state interrotte, molte famiglie non riescono più ad andare avanti, specialmente chi lavorava saltuariamente. A Sant’Antimo, è arrivata una chiamata in caserma: un uomo, ha riferito al militare del centralino di trovarsi in serie difficoltà economiche.

Prontamente, i carabinieri sono giunti all’abitazione del protagonista di questa storia a lieto fine, che vive con il padre e madre anziani. L’uomo, di 37 anni, ha riferito che, lavorando in modo saltuario, adesso aveva seri problemi. Il suo frigo, mostrato ai carabinieri, era vuoto. La dispensa conteneva solo un pacco di pasta. I militari hanno provveduto all’acquisto di decine di prodotti alimentari, garantendo alla famiglia disponibilità e vicinanza.

Identico scenario a San Vitaliano: un anziano ha chiesto cibo e mascherine ai carabinieri, una per la moglie e l’altra per se stesso. Ma, i carabinieri hanno provveduto anche a consegnare, a domicilio, una scorta di prodotti alimentari che basterà per molti giorni. Altresì, a Villaricca, i militari della locale stazione sono stati contattati da un uomo che non poteva garantire sostentamento ai due figli minori e alla moglie. All’uomo sono stati consegnati alimenti, prodotti per la pulizia degli ambienti e per l’igiene personale.

Potrebbe anche interessarti