Giallo in Irpinia: due sorelle trovate morte in casa. Si ipotizza un suicidio

sorelle morte salza irpina
Immagine di repertorio

Un vero e proprio giallo ha sconvolto una cittadina dell’Irpinia. Secondo quanto riporta Ottopagine, in un’abitazione di Salza Irpina sono state trovate morte due sorelle, una di 53 anni e l’altra di 57 anni.

Il rinvenimento dei cadaveri è avvenuto nella tarda mattinata di oggi, martedì 7 aprile. Sul posto sono intervenuti immediatamente i carabinieri della compagnia di Avellino. Insieme a loro sono giunte anche le ambulanze del 118, ma i sanitari non hanno potuto prestare soccorso a nessuna delle donne: le due sorelle di Salza Irpina erano già morte.

Lucia e Cecilia Marra, questo il nome delle due donne la cui vicenda è ancora avvolta da un alone di mistero. Una delle due, Cecilia, era professoressa di musica. L’altra, Lucia, soffriva da tempo di problemi neurologici ed era in cura grazie all’aiuto di centri specializzati. A dare l’allarme sono stati i loro vicini, che hanno notato porte e finestre spalancate nella loro casa.

LEGGI ANCHE
Tragedia a Roccadaspide: trovato cadavere di una donna in un pozzo

Al momento non si esclude alcuna ipotesi. Le indagini sono state affidate agli uomini dell’Arma del comando provinciale di Avellino. Allo stato si escludono morti violente, dal momento che sui due corpi non sono presenti segni di violenza fisica. Gli inquirenti valuteranno anche l’ipotesi di un doppio suicidio. Sotto choc intanto la comunità di Salza Irpina, che ha da poco appreso la notizia.

Potrebbe anche interessarti