Addio all’autocertificazione ma resta per gli spostamenti tra Regioni: il nuovo modello online

autocertificazione regioni

Resta l’autocertificazione per muoversi da una Regione a un’altra. In questi mesi ci hanno accompagnato per ogni spostamento. Che sia per lavoro, necessità o per far visita ai congiunti, le autocertificazioni cambiavano di settimana in settimana aggiornandosi alle disposizioni meno restrittive volute dal governo. Ora dal 18 maggio gli spostamenti all’interno delle singole regioni non dovranno essere più giustificati quindi le autocertificazioni non serviranno più.

Ma resta invece l’autocertificazione per gli spostamenti tra Regioni diverse. Sul sito del Viminale è possibile scaricare il nuovo modello. Può essere ancora utilizzato il precedente modello semplicemente barrando le voci non più attuali. Oppure l’autodichiarazione potrà essere compilata al momento del controllo perché è in possesso degli operatori di polizia.

Un solo foglio dove la persona controllata dovrà dichiarare di non essere sottoposto alla misura della quarantena ovvero di non essere risultato positivo al COVID-19 (fatti salvi gli spostamenti disposti dalle Autorità sanitarie). Rimane l’indicazione da dove è iniziato lo spostamento a qual è la destinazione finale. Inoltre si dovrà dichiarare di essere a conoscenza delle misure di contenimento del contagio vigenti alla data odierna concernenti le limitazioni alle possibilità di spostamento delle persone fisiche all’interno di tutto il territorio nazionale e di essere a conoscenza delle ulteriori limitazioni disposte con provvedimenti del Presidente delle Regione di arrivo e di partenza.

Gli spostamenti sono consentiti solo nei casi di: comprovate esigenze lavorative; assoluta urgenza; situazione di necessità e motivi di salute. Rimane il divieto per tutti gli altri spostamenti, comprese le visite ai congiunti che non potranno essere effettuate fino al 3 giugno 2020.

Chi viola le norme rischia una sanzione amministrativa che va dai 400 euro ai 3000 euro.

Potrebbe anche interessarti