Mangia mozzarella e rischia di morire soffocato: salvato dopo un intervento di 3 ore

Un uomo di 46 anni ha rischiato di morire soffocato dopo aver mangiato una mozzarella. Era il 15 giugno quando mentre pranzava con la sua famiglia, ingerito il boccone, ha cominciato a sentirsi male.

Dopo che i familiari hanno allertato i sanitari del 118, è stato subito trasportato presso l’ospedale dei Pellegrini, dove, dopo un intervento durato ben 3, ore i medici sono riusciti a salvarlo.

Provvidenziale l’intervento del dottor Ciro Fittipaldi, primario della rianimazione, che nonostante non fosse di turno si è precipitato a salvare l’uomo. Grazie ad una broncoscopia, le sue vie respiratorie sono state liberate dai residui di cibo che le ostruivano.

Dopo il delicato e lungo intervento l’uomo, per sicurezza, è stato trasferito all’ospedale Monaldi. Presso il nosocomio sta continuando con le terapie in attesa di fare rientro il prima possibile a casa dopo il terribile spavento. Non è la prima volta che si sentono notizie simili, la mozzarella data la sua particolare consistenza può causare il soffocamento. Massima attenzione soprattutto se a mangiarla sono i bambini.

Potrebbe anche interessarti