Carmen Picariello è stata ritrovata. La sorella: “Ringrazio tutti per l’aiuto, è qui sana e salva”

Carmen Picariello, la ragazza di Avellino scomparsa, è stata ritrovata. Ad annunciare la lieta notizia è sua sorella Concetta.

Il 6 luglio, Carmen, di soli 14 anni, aveva abbandonato la sua abitazione intorno alle 15:30, facendo perdere le sue tracce fino al giorno d’oggi.

Sua sorella, presa dalla disperazione, aveva lanciato un appello su Facebook, confidando nell’aiuto dei suoi contatti e di chiunque avesse visto la ragazza. Nel frattempo, i familiari avevano già sporto denuncia e sollecitato l’intervento dei carabinieri.

Giorni difficili e pieni di angoscia quelli vissuti dalla famiglia Picariello. Per fortuna, si è trattato soltanto di un grande spavento in quanto ieri è giunta notizia del ritrovamento.

La 14enne si trovava nei pressi della stazione di Piazza Garibaldi, su un bus diretto a San Giorgio a Cremano. I carabinieri sono riusciti a rintracciarla, verso le ore 9:15, attraverso le celle telefoniche. Una volta individuata la posizione del suo cellulare, hanno raggiunto l’autobus su cui si trovava la ragazza.

Gli agenti hanno esortato la ragazza a scendere dal mezzo e fare rientro a casa. Nel frattempo hanno provveduto ad avvisare i familiari.

Di qui la gioia dei familiari e la riconoscenza che traspare dal post di Concetta in cui si legge: “Ringrazio tutti per l’aiuto. Mia sorella è stata ritrovata ed è sana e salva”.

La storia della ragazza di Avellino scomparsa, dunque, rimarrà soltanto un brutto ricordo.

Potrebbe anche interessarti