Bracigliano, poliziotto di 49 anni morto per un malore: lascia due figli

Una tragedia immane si è verificata in provincia di Salerno: un poliziotto di Bracigliano, Carmine De Caro, è morto a 49 anni, dopo aver accusato un malore.

Ad annunciarlo è la pagina Facebook “Noi Poliziotti per sempre”. Secondo quanto si apprende, la mattina Carmine si era recato regolarmente a lavoro presso il commissariato di Nocera Inferiore, dove prestava servizio come assistente coordinatore capo. Nel pomeriggio il poliziotto è tornato a Bracigliano, comune in provincia di Salerno in cui viveva, ed è lì che è morto, dopo essere stato colpito da un infarto.

Un poliziotto ligio al dovere, una persona perbene“: così lo descrive la Pagina Facebook “Noi Poliziotti per sempre”. Morto improvvisamente a soli 49 anni, Carmine De Caro lascia due figli ed un forte dolore in chi lo conosceva. Dopo appena un paio d’ore dalla pubblicazione del post, sono stati in tantissimi a rendere omaggio a Carmine De Caro.

Si moltiplicano i commenti di condoglianze per la famiglia, mentre alcuni chiedono preghiera e maggiore vicinanza agli uomini delle istituzioni, quotidianamente sottoposti a forti stress. La Polizia di Stato perde un valido assistente coordinatore capo, e la famiglia di Carmine perde un uomo che lascerà un vuoto incolmabile nelle persone a lui care.

Potrebbe anche interessarti