De Luca: “Il 90% dei nuovi contagi è legato ai rientri o a contatti di precedenti positivi”

de luca nuovi contagiIl presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca torna ad aggiornarci sulla situazione dei nuovi contagi di coronavirus, che negli ultimi giorni hanno subito un’impennata. In occasione dell’apertura del Dea di I Livello all’ospedale di Piedimonte Matese, De Luca ha fatto il punto sull’epidemia di covid-19, che a suo parere può essere gestita in totale serenità.

Abbiamo realizzato le condizioni di serenità per la popolazione, anche di fronte a questa ripresa di contagio che è legata per il 90% alle persone che sono rientrate dall’estero o da altre regioni“, ha affermato De Luca. Il governatore chiarisce che “la Regione Campania sta realizzando un piano di prevenzione e di sicurezza in relazione ai contagi di importazione“.

Il 12 agosto abbiamo emesso un’ordinanza (e siamo l’unica Regione ad averlo fatto) che rendeva obbligatorio l’isolamento domiciliare per i cittadini campani che rientravano non solo dai quattro paesi a rischio individuati dal governo (Spagna, Grecia, Croazia e Malta). Abbiamo deciso che tutti i cittadini campani che tornavano dalle ferie dovessero essere sottoposti a isolamento domiciliare fino al tampone”.

Ieri abbiamo avuto 270 nuovi contagi, la metà legati ad arrivi da fuori regione”, ricorda De Luca. Un altro 40% sono legati al contact tracing, cioè alla ricostruzione dei contatti che hanno avuto i precedenti positivi. Questo lavoro è indispensabile perché, lo ripeto, per ognuno che individuiamo oggi come positivo, ci risparmiamo fra un mese e mezzo 10 contagi“.

Sanità aggiornamenti su Caserta e sulla situazione coronavirus

Sanità, l'ospedale di Piedimonte Matese diventa Dea di I Livello e poi aggiornamenti sulla situazione #coronavirus.Seguitemi:

Pubblicato da Vincenzo De Luca su Lunedì 31 agosto 2020

Potrebbe anche interessarti