Cardarelli, il primario del PS: “L’autore del video è un uomo disturbato”

Continua a far discutere la vicenda dell’uomo trovato morto nel bagno dell’Ospedale Cardarelli di Napoli e del video girato su tutte le piattaforme.

Parla l’autore del video: “L’ho fatto perché ci trattano come appestati”

Gli ho buttato dell’acqua in faccia e poi ho chiesto aiuto, ma nessuno mi dava retta” questa probabilmente la frase di Rosario La Monica (l’autore del video) che ha fatto scattare la rabbia di Fiorella Paladino, primario del pronto Soccorso Obi del Cardarelli. La donna infatti ha voluto spiegare la sua versione dei fatti, definendo La Monica un soggetto disturbato:

È difficile e doloroso commentare le dichiarazioni di Rosario La Monica, più volte le nostre infermerie hanno dovuto chiedere a quell’uomo di allontanarsi dalla strumentazione medica e dai monitor di sorveglianza di altri pazienti. 

Un uomo disturbatoaggiunge Paladino – che nel breve tempo nel quale è stato ricoverato ha tenuto un comportamento ossessivo. Del tutto false le accuse mosse sui social. Tutto il personale del pronto soccorso si sottopone a turni massacranti per fronteggiare il continuo arrivo di pazienti.

È molto triste che quest’uomo abbia approfittato di ogni istante nel quale aveva modo di essere solo per portare avanti la sua ossessione, usando la sofferenza di altri pazienti e il nostro ospedale quasi come un set per girare video che ha poi postato sui social“.

Della stessa opinione anche il direttore generale del Cardarelli che definisce deplorevole il video dell’uomo morto nel bagno diventato orami virale. Intanto la procura ha fatto partire le indagini, sequestrando la salma e i video di La Monica e anche quelli interni della struttura.

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più