Il deejay Joseph Capriati accoltellato dal padre: è in pericolo di vita

joseph capriati

Caserta – È in pericolo di vita Joseph Capriati, noto deejay che è stato accoltellato dal padre durante una lite, sembra, per futili motivi. Capriati è ricoverato in pericolo di vita all’ospedale Sant’Anna e Sebastiano di Caserta. Il padre, un incensurato di 61 anni, è stato arrestato dalla polizia e condotto in carcere con l’accusa di tentato omicidio. La notizia è riportata dall’Ansa.

Joseph Capriati accoltellato: una discussione degenerata

Joseph Capriati sarebbe stato accoltellato con un coltello da cucina, al petto, nel corso di una discussione con il genitore che purtroppo è degenerata. Il deejay vive in Spagna ma era tornato in Italia a causa della pandemia.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Joseph Capriati (@josephcapriati)

Artista noto a livello mondiale, Capriati si è esibito in molti degli eventi più seguiti e rilevanti al mondo. Una fama che non gli ha fatto dimenticare le proprie radici casertane e napoletane: Napoli, infatti, è stata la città dove si è formato artisticamente. Un background che egli ha sempre rivendicato con orgoglio, tanto da aver annunciato recentemente un progetto con Enzo Avitabile.

Le cene quelle uniche. La storia continua… ❤️ 🎶🙏 Enzo Avitabile (Official)

Pubblicato da Joseph Capriati su Martedì 14 luglio 2020