Cava de’ Tirreni, Alfonso morto a 26 anni: il corpo trovato a casa della fidanzata

alfonso fasano dragonea
Foto Facebook – Alfonso Fasano

Vietri sul Mare – Città in lutto per la morte di Alfonso Fasano. È morto a 26 anni Alfonso Fasano, originario di Dragonea, frazione di Vietri sul Mare (Salerno) con 4 coltellate alla gola. L’ipotesi dei carabinieri, che hanno effettuato i rilievi scientifici e svolto gli accertamenti del caso, è che si sia trattato di un suicidio, ma le indagini sono ancora in corso e gli investigatori ancora al lavoro per ricostruire la dinamica dell’accaduto.

Il corpo del ragazzo è stato trovato però a Cava de’ Tirreni, a casa della sua fidanzata. Inutili i soccorsi della ragazza né tantomeno quelli dei familiari e del 118, Alfonso ha perso la vita lungo il tragitto che portava all’ospedale. I fatti risalgono alla mattina del 30 maggio quando pare che il ragazzo si sia colpito più volte con un coltello.

La notizia della prematura scomparsa ha ovviamente destato molto stupore tra chi lo conosceva e nella comunità della piccola Dragonea. Tantissimi i messaggi che in queste ore sono dedicati a lui su Facebook. Naomi, pubblicando una foto di gruppo, scrive: “Ti voglio ricordare così, felice alla nostra promessa con tutti noi. Uniti e spensierati come lo siamo stati per tanti anni in quei banchi di scuola. Ciao Fasà. Ti vogliamo bene!“.

Un messaggio arriva anche dal Comitato Civico di Dragonea che esprime profondo cordoglio alla famiglia del ragazzo: “Esprimiamo con profondo dolore e amarezza, tutta la nostra vicinanza alla famiglia Fasano per la terribile tragedia accaduta ad un nostro figlio nonché fratello della nostra amata frazione. Ciao caro amico Alfonso, preghiamo per te. Adesso che sarai “servitore” del Signore, ti terremo sempre nel nostro cuore“.

Potrebbe anche interessarti